domenica 25 maggio 2014

Mulino bianco parte n. 2 Abbracci

La prima volta che ho fatto gli abbracci è stato un esperimento per vedere se venivano abbastanza simili e lo sono, agli originali oppure no, con questa ricetta ne vengono circa 80 e li avevo fatti una settimana prima che mio figlio più piccolo compisse un anno in modo da utilizzarli per la sua festa, ma erano così buoni che mio marito se ne mangiava anche 10 al giorno, così all'avvicinarsi della festa ne erano rimasti solo 20...
Per cui ho dovuto rifarli un'altra volta a questo punto alla festa ce ne erano 100 e devo dire che hanno avuto un gran successo!
Però ne avevo fatti così tanti che circa una trentina di biscotti non sono riuscita più a smaltirli.
Siccome mi piangeva il cuore a buttarli via li ho tenuti per due mesi dentro la scatola di latta che utilizzo per i biscotti e così ho fatto anche una prova.
Devo dire che anche questi si mantengono molto bene ma dopo un mese effettivamente avevano perso la consistenza friabile e si erano ammorbiditi, ormai ne rimanevano una decina e nessuno aveva più il coraggio di mangiarli così son rimasti un altro mese a farci compagnia poi hanno fatto un bel salto nel cestino.
Quando si fa una ricetta dal grande successo per due volte di seguito accade sempre che la prima volta va ruba la seconda si butta.
La ricetta l'ho presa da cookaround, (non guardate la foto che l'ideatrice della ricetta ha messo perché non le rende giustizia) ma fate attenzione perché questo sito è un'arma a doppio taglio, ci sono tante buone ricette ed anche tante schifezze.
INGREDIENTI:
Impasto alla panna:

250g di farina 00;
120g di zucchero a velo;
1 uovo
50g di burro;
45g di margarina;
3 cucchiai di panna fresca;
1 cucchiaio di miele;
mezza bustina di lievito;
un pizzico di sale.

Impasto al cacao:

250g di farina 00;
120g di zucchero a velo;
60g di burro;
40g di margarina;
30g di cacao in polvere;
40g di latte fresco;
1 uovo;
mezza bustina di lievito;
un pizzico di sale.

giusto una dritta sul burro prima di iniziare per lavorare bene il burro soprattutto in questi casi in cui va montato deve essere a circa 26 gradi ovvero non freddo di frigo né liquido, si può lasciare a temperatura ambiente tagliato in pezzettini cosi fa prima o se non c è tempo scaldarlo al microonde per massimo 10 secondi.
Per la margarina se utilizzate il vallè mettete freddo di frigo.
PREPARAZIONE:

Impasto alla panna:
Lavorare la margarina, il burro e lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata con la planetaria inserire il gancio a frusta portare alla massima velocità per circa un minuto, a mano sbattere energicamente con una frusta.
Aggiungere nell'ordine miele, panna, farina setacciata gradualmente, l' uovo a temperatura ambiente, lievito. Ora si può mischiare a mano con una paletta, con la planetaria utilizzando il gancio K.
Procedimento bimby:
inserire prima lo zucchero semolato a velocità 10 per 30 secondi, toglierne la metà che useremo per l'impasto al cioccolato.
Inserire il burro azionare 10 secondi velocità 5, inserire l'uovo, altri 10 secondi velocità 4, unire gli altri ingredienti 10 secondi velocità 5.
In ogni caso l'impasto va lavorato finché non diventi omogeneo, poi avvolto in pellicola e messo in frigorifero per almeno 30 minuti.
Impasto al cacao:
Lavorare la margarina, il burro e lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata. 
Aggiungere gli altri ingredienti lasciando per ultimi il cacao mischiato con la farina ed il lievito. 
Per procedimento bimby vedere sopra e lasciare per ultimo il cacao mescolando ulteriori 10 secondi velocità 5.
Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. 
Avvolgere in pellicola per alimenti e far riposare 30 minuti.
Su un piano da lavoro leggermente infarinato, fare due salamini (come quando si fanno gli gnocchi ), uno con l'impasto bianco e uno con quello al cacao; tagliare dei pezzi lunghi 3 cm circa ed unirli sovrapponendoli leggermente.
Attenzione che l' impasto tende ad ammorbidirsi poi diventa difficile da lavorare per cui conviene prendere piccole parti e lasciare il resto in frigo.
Cuocere in forno a 180° io ho messo ventilato per 10-15 minuti circa. (controllate )
Lasciate asciugare su una graticola altrimenti perdono la friabilità...






Posta un commento