martedì 13 gennaio 2015

filetto di spigola cotta nel battuto di sale

Piatto leggero, ottimo per la dieta, anche economico, due spigole le ho pagate 9 euro... ecco al ristorante me l'avrebbero fatto pagare il triplo, in più ora ve lo dico, me lo sono dovuta inventare per un errore ed è nato un gran piatto!
Vi racconto la mia disavventura:
Volevo preparare il battuto al sale ovvero verdure tritate e messe sotto sale che si utilizzano per insaporire sughi e minestre e che si conservano in frigorifero.
Così ho pesato gli ingredienti necessari poi tritato tutto, quindi essendomi rimaste delle verdure ho pensato di tritare anche quelle così sono andata in confusione, le ho messe tutte insieme e ci ho cotto le zucchine per 20 minuti poi ho realizzato in base alla quantità di battuto che c'era nella padella ed al fatto che stava tutto lì, che avevo combinato un macello e che le zucchine erano diventate salatissime!
Da ciò è nato il pesce al battuto di sale....
e ci ho messo anche 2 albumi che avevo in frigorifero!
Ingredienti per il battuto:
125 gr di carote
125 gr di cipolla
125 gr di sedano
125 gr di pomodorini
325 gr di sale grosso
Procedimento:
tritare cipolle e carote a velocità 5 per 30 secondi, quindi tutti gli altri ingredienti a velocità 7/10 per altri 30 secondi, regolarsi in base a quanto, volete tritate le verdure.
Per il pesce al sale:
60 gr di albume
300 gr di sale grosso 
300 gr di sale fino
150 gr battuto
2 pesci branzino o spigola con pelle e tutte le scaglie ma puliti dalle interiora
con prezzemolo dentro
procedimento:
montare a neve l'albume e mischiarlo con gli altri ingredienti già amalgamati
distribuire uno strato di composto sulla teglia, il pesce e ricoprire
nel mio caso prima di ricoprire ho aggiunto tutte le zucchine al sale che avevo.
Cuocere in forno a 200 gradi per circa 30 minuti
Servire in filetti con olio e limone, non serve altro il pesce sarà ben condito ed avrà perso anche il sapore del battuto!


SEGUONO FASI PER PULIRE IL PESCE: rompere la crosta, eliminare tutto, togliere via la pelle dal pesce partendo dalla coda, estrarre la prima parte del filetto, togliere la lisca, estrarre la seconda parte del filetto (senza la pelle).




Posta un commento