venerdì 14 agosto 2015

bagels ai 4 colori


I bagles sono dei tipici panini americani, dalla forma a ciambella che li caratterizza e dalla particolare cottura che richiede che prima vengano bolliti in pentola.
Ottimi sia con il dolce che con il salato, in america ci si fa anche colazione riempiendoli con la cream cheese.
La loro origine sembra sia europea, infatti si narra che furono fatte per la prima volta nel 1683 da un panettiere ebreo di Vienna, in onore del re che aveva liberato Vienna dalle invasioni dei Turchi.
Poichè il re era un appassionato cavaliere, il pane venne fatto a forma di staffa "beugel" in austriaco. Più tardi con il fenomeno delle migrazioni, molti panettieri portarono in america queste specialità.
Nei primi '900, venne addirittura fondata un associazione, in cui i migliori 'bagelisti' preparavano ogni pezzo a mano, alla quale era quasi impossibile diventarne apprendista.
Solo negli anni 60 ne fu introdotta la produzione con macchine, la congelazione e la distribuzione in tutta l' america.
Io li ho chiamati 4 colori perchè sono fatti con quattro farine diverse....tutte "unique".
Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina UNIQUA” del Molino Dallagiovanna
Una farina che mi accompagna ormai da qualche mese e che non può più mancare in casa mia...
Utilizzo la blu per il rinfresco della mia pasta madre, la gialle e la verde e la rossa per la panificazione, la bianca per piadine e dolci....






ricetta per 30 bagles da 65 gr:
245 g di pasta madre rinfrescata 3 volte con farina uniqua blu (per rinfresco w 380)
350 g acqua
600 g di farina uniqua gialla (per pane w300)
100 g di farina uniqua rossa (integrale)
qb farina uniqua bianca per spolvero (w170)
100 g uovo
70 g zucchero
9 gr sale
100 g olio

procedimento:

mescolare prima la farina con tutta l'acqua, poi inserire nell'ordine uova ,zucchero, sale, olio in più fasi.
Incordare e lasciar puntare 30 minuti in ciotola, ben coperto.


Disporre su una spiantoia infarinata e dividere in pezzature da 65 gr, tagliare a forma di ciambella con stampo apposito o con due coppa pasta, se volete potete spolverare con un po di farina sopra, prima di copparlo, per non far attaccare l'impasto.
Disporre su carta da forno ritagliata e far lievitare coperto.
Far lievitare per 90 minuti o più.
Nel frattempo portare a bollore acqua in una pentola larga.
Immergerci i bagles con tutto il ritaglio di carta da forno così non ne perderete la forma, per un minuto per lato quindi scolar
e raffreddare 5 minuti e infornare per 20 minuti in forno ventilato a 190 gradi.

Ora vado a mangiare uno di questi favolosi panini mentre nella mia mente mi fa da sottofondo la canzone True colors - Cyndi Lauper

Posta un commento