martedì 19 aprile 2016

Gara Panino gourmet

Sabato, in una bella giornata mite di primavera, si è svolta la gara panino gourmet presso la scuola San Giovanni Battista di Roma in via San Pio V.

Appena arrivata ho subito percepito in calore della festa che si stava svolgendo, la scuola era in pieno fermento, c'era la premiazione della gara di corsa campestre svoltasi nella mattinata in occasione della festa della famiglia, ed era pieno di genitori contenti che parlavano tra di loro, mentre i loro bambini e ragazzi erano tutti insieme e facevano il tifo per il bambino premiato di turno.
C'erano tantissime famiglie, bambini divertiti, ragazzi che giocavano, pic nic nel prato della scuola, partite di calcio, una serie di tavoli allestiti con torte rustiche pasta panini pizza e tanto altro tutto preparato dai genitori dei ragazzi.
C'era persino una fotografa le riprese video e il presentatore.
Insomma una festa organizzata in ogni minimo dettaglio e riuscitissima.
Nel programma della festa era prevista anche la gara panino gourmet, questa consisteva nel presentare alla giuria un panino, preparato dalla madre, padre e/o gli stessi alunni della scuola.
E' stata data la possibilità di preparare il panino in loco ed anche di poter cuocere con una piastra gli ingredienti da inserire nel panino.
Alcuni o tutti gli ingredienti potevano anche essere portati da casa, l'importante era poter assemblare in loco il panino.
Inizialmente sembrava una situazione tranquilla 6-7 panini e via, i partecipanti hanno preparato su un tavolo appositamente allestito, i loro panini, e noi giudici abbiamo potuto sbirciarne la preparazione.
La cosa che mi è piaciuta molto è stata la premura nel preparare me soprattutto l'attenzione alle norme di Igiene che i genitori se pur non chef hanno avuto.
Infatti, avevano portato da casa tutte le loro attrezzature, hanno disposto le loro tovaglie mentre preparavano, hanno lavorato con i guanti, e si sono curati di portare tutti quegli ingredienti che potevano essere reperibili in ambiente refrigerato.
Questo mi ha stupita perchè ho riscontrato una sensibilizzazione all'argomento igiene e sicurezza degli alimenti, cosa che è importantissima per la salute nostra e dei nostri figlie e cosa che normalmente dovrebbe esserci in ogni esercizio commerciale in campo alimentare.










Quando i panini erano pronti ci siamo accomodati al tavolo dei giudici eravamo in tre.
Il problema è stato che dopo quei primi pochi panini ne sono apparsi come dal nulla tantissimi,
Insomma abbiamo assaggiato 19 panini.... il mio stomaco ancora si lamenta...


  I vari panini erano anche molto elaborati, con ingredienti esotici o pregiati, e nei più diversi gusti.
Qualcuno ha presentato un prodotto completamente fatto in casa dal pane alla maionese alla cottura della carne.
Qui per esempio era presente l' avocado.

Questo aveva salsa rosa fatta in casa, zucchine grigliate e roast beef di carne


Qui c'era hamburger di pollo fatto da un papà e salsa allo yogurt.

Questo è il vincitore del secondo premio ed era un panino con pane al nero di seppina farcito con salmone fresco grigliato accompagnazo da pinzimonio di carote con salsa maionese e soia.

Questi erano addirttura due panini uno caldo e uno freddo.

Quest'altro in particolare è stato il pane più buono assaggiato, fatto in casa da un papà evidentemente del campo... ciabatta con grano senatore cappelli e grano averna, con pasta madre, ciabatta croccante sopra ma morbida dentro.

Questo panino aveva gamberi e pistacchio

Questo panino secondo me tra i tanti era uno dei presentati in modo più carino e diverso.

Questo panino è stato interamente preparato da un ragazzo di prima media il quale ha fatto 3 giorni di prove ed ha realizzato anche il pane, nel panino c'erano diversi ingredienti ma nei sapori ben distinti, c'era anche una salsa al tartufo, pistacchi croccanti, salsa di rapa.

Questo panino era particolare per l 'incarto e il richiamo al rosso nel condimento.

Questo panino era accompagnato da una bevanda rinfrescate molto buona e ben equilibrata.

Questo panino primavera era accompagnato da fiori

Questo invece è il panino che ha vinto il primo premio, panino buono e con una presentazione davvero particolare, in un grande vassoio accompagnata dai crostacei ed ingredienti presenti del panino, inoltre c'era anche un bicchiere di vino bianco pregiato e un finger food come antipasto che consisteva in una salsa con erbe aromatiche crostino di pane e melograno.
Mentre nel panino c'era salmone affumicato con salsa di philadelfia, cozze, gamberi, verdure.

Questo l'ultimo panino della fila fatto con melanzana alla parmigiana e frittata, molto buono.

Alla fine siamo riusciti ad arrivare alla premiazione con dei bellissimi cappelli da chef con il logo della scuola ed il premio, offerti da TatiCocòemammaincucina!





Purtroppo non è stato possibile premiare tutti i partecipanti, come sarebbe dovuto essere, perchè 19 persone si sono messe in gioco, hanno impiegato il loro tempo, hanno reso orgogliosi i propri figli.
Purtroppo per mancanza di spazi e tempo non ho potuto fare foto a tutti i panini, uno dei panini che ricordo di non aver fatto in tempo a fotografare era con costine di maiale, precedentemente marinate e cotte.

In conclusione, spero di aver contribuito a rendere una giornata felice, spensierata e all'insegna della gioia e dell'amore.
Grazie a tutti i partecipanti e in particolare a Marco Murolo, il mio amico che mi ha fatto l'onore di permettermi di partecipare.

Resto a disposizione per tutti voi e mi auguro tante altre giornate così belle.


Di seguito una carrellata di foto della fotografa ufficiale della manifestazione





































































































































Posta un commento